Copertina

Lloyd Jones


Mister Pip


2007
I coralli
pp. 218
€ 14,50
ISBN 9788806187088

Traduzione di Andrea Sirotti

Venti di guerra soffiano sull'isola di Bougainville, nel Pacifico, e il bizzarro Mr Watts decide di leggere ai suoi scolari Grandi speranze di Dickens ad alta voce. La piccola Matilda sente di aver trovato un amico. Pip, il protagonista del romanzo, diventa per i bambini più importante e reale di molti adulti del villaggio. Neanche la letteratura, però, sarà capace di fermare la violenza e la stupidità, e soltanto dopo molti anni, adulta lei stessa, Matilda potrà ricomporre i pezzi della propria storia: Mr Pip la riporterà a casa.

Il libro

«Mister Pip è un'opera intensa e appassionante che si colloca a pieno titolo fra i classici dell'adolescenza».

Times Literary Supplement



«È evidente fin dalla prima pagina che si tratta di un libro da premiare».

The Times



Il tempo sospeso dell'embargo imposto a un'isoletta ribelle del Pacifico presenta alla piccola Matilda solo giorni tutti uguali; persino la lotta tra i «pellerossa», i soldati governativi, e i «rambo», guerriglieri contrari alla miniera dei bianchi, sembra destinata a sfiorare appena la vita del suo villaggio. Ma l'ultimo uomo bianco rimasto sull'isola, il bizzarro Mr Watts, ha in serbo una curiosa sorpresa per i bambini della scuola: leggerà loro il più bel romanzo di Mr Dickens, Grandi speranze.
Combattuta tra una madre severa e religiosa, dai rari e luminosi sorrisi, e quel maestro improvvisato - eccentrico, malinconico e pieno di fantasia - Matilda trova rifugio nell'Inghilterra vittoriana, dove scopre amicizie e avventure, un mondo tutto nuovo e la cosa più importante: la propria voce, il tesoro prezioso che non la abbandonerà mai più.
Cosa accade, però, quando i confini tra personaggi di fantasia e vita autentica si fanno più labili, quando le differenze tra scrittore e lettore diventano tanto sfumate da risultare indistinguibili? Sarà Mr Watts a cercare, con la forza del racconto, di affascinare bambini, adulti e guerriglieri, per tenere lontano dal villaggio il conflitto... Eppure a volte gli incroci tra racconto e realtà possono rivelarsi pericolosi, e anche evocare personaggi immaginari come Pip può mettere in moto un'ottusa e inarrestabile macchina da guerra.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento
 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG