Copertina

Don Winslow


Il potere del cane


2009
Stile libero Big
pp. 718
€ 22,00
ISBN 9788806198916

Traduzione di Giuseppe Costigliola

Il capolavoro dell'autore de L'inverno di Frankie Machine e uno dei grandi romanzi della letteratura americana di questi anni.

Altre edizioni: Il potere del cane. 2014. Super ET

Il libro

Dalle strade di New York a Città del Messico, da Tijuana alla giungla dell'America centrale, la storia della guerra al narcotraffico come non l'avete mai sentita raccontare.
Nella blasfema trinità di droga, dollari e politica Winslow ha saputo riconoscere il nostro cuore di tenebra.

«Un grande romanzo sulla droga, terrificante e colmo di tristezza, di un'intensità che non concede un solo attimo di tregua. Un ritratto perfetto dell'inferno, e della follia morale che lo accompagna».

James Ellroy

«Nessuno dopo James Ellroy era riuscito a rappresentare il dilemma etico al cuore del sogno americano con tanta selvaggia intensità; in piú, Winslow aggiunge alla sua saga una forte dimensione politica. Questo romanzo è destinato a diventare un classico».

The Guardian

«Il potere del cane è il noir piú potente che abbia letto negli ultimi anni. Alimentato da una scrittura infallibile, rapido come un treno in corsa, ma soprattutto sorretto da un tema fortissimo. Questo è un romanzo davvero spettacolare e indimenticabile».

T. Jefferson Parker

Art Keller è un poliziotto ambizioso, con una mentalità da crociato, deciso a combattere in prima fila la guerra che gli Stati Uniti hanno lanciato contro il traffico internazionale di droga. Miguel Ángel Barrera è il boss della Federación, il cartello che riunisce tutti i narcos messicani, e i suoi nipoti, Adán e Raúl, smaniano all'idea di ereditarne l'impero. Nora Hayden, dopo un'adolescenza complicata, è diventata una prostituta d'alto bordo, sempre in bilico tra il cinismo piú spinto e un insolito senso morale. Padre Parada è un sacerdote nato e cresciuto in mezzo al popolo, potente quanto incorruttibile. Sean Callan è un ragazzo irlandese di Hell's Kitchen che si è trasformato quasi per caso in un killer spietato, al soldo della mafia. Sono tutti, in modo diverso, coinvolti nel mondo feroce del narcotraffico messicano: una guerra senza esclusione di colpi, che coinvolge sicari senza scrupoli e politicanti corrotti, i servizi segreti americani e la mafia, tra inganni, tradimenti, vendette spietate. Una guerra dove non esiste innocenza possibile, e dove è sempre in agguato, pronto a esplodere, il male assoluto: quella demoniaca crudeltà di uomini e cose cui una millenaria tradizione ha saputo dare un solo nome, evocativo quanto misterioso. Il potere del cane.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento
 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG