Copertina

Antonio Pascale


Passa la bellezza


2010
eBook
pp. 128
€ 6,99
ISBN 9788858403532

Un romanzo corale, ricco di voci buffe e di personaggi inconsueti. Dopo il successo di La manutenzione degli affetti, la conferma definitiva e felice di uno scrittore autentico, che sa catturare la realtà anche di sbieco, con l'arma della distrazione.

Altre edizioni: Passa la bellezza. 2005. Stile libero Big

Il libro

Vincenzo Postiglione è un po' confuso. Non ha ancora capito se l'amore sia la guarigione da una malattia o solo l'inizio di una convalescenza. Intanto che ci pensa il suo corpo si ammala: lo invade una strana e anomala dermatite. È psicosomatica, gli dicono. Riuscirà dunque a non trasformarsi in un mostro?

Personaggi e interpreti: Vincenzo, trentottenne agronomo e scrittore, la moglie Piera, postulatrice della vita dei santi, Alfredo, figlio di Vincenzo e Piera, che sbaglia i rigori perché si distrae a guardare il cielo, Pietro, poliziotto e padre di Vincenzo che nella vita non ha guardato mai il cielo e ha perso qualcosa, Riccardo, architetto che ama le zone oscure, sua moglie Federica che non conosce le zone oscure del marito, Giancarlo, pediatra che voleva fare il comico, sua moglie Donatella che voleva di piú dalla vita, Verniani, agronomo che dice sempre: ho capito, ho capito, ma non ci siamo! Pipolo, tecnico regionale, donnaiolo e catecumenale, zio Arturo ministeriale e vignaiolo per hobby, Elena che indora la pillola e vende alle persone tutto quello che si può vendere, e non ne può piú di mentire. E ancora: contadini che hanno smesso di fare i contadini, psicoanalisti intimidatori, polacche che si prendono cura di corpi stanchi e anziani ladri che vogliono restituire qualcosa al prossimo.

Non è la bellezza in sé che afferri, è il cielo verde, la bellezza ti fa distrarre, ti allarga l'orizzonte.

In questo romanzo tutto sembra mutare: il corpo del protagonista e il corpo della società attorno a lui. Cambia il lavoro, il paesaggio, cambiano gli umori, cambiano le vite, le ambizioni e i sogni. Le domande allora sono: quale è la radice delle nostre piú profonde motivazioni, e quali le conseguenze di queste sul mondo esterno? Di quante cose possiamo diventare responsabili anche senza saperlo? I nostri sogni sono migliori di noi? Passa la bellezza è una storia d'amore e come tutte le storie d'amore anche un'analisi di tutto quello che attorno all'amore si muove.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento
 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG