Giulio Einaudi editore

Il misterioso intermediario

Igor Markevic e il caso Moro
Copertina del libro Il misterioso intermediario di Giovanni Fasanella, Giuseppe Rocca
Il misterioso intermediario
Igor Markevic e il caso Moro
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Un'indagine intricata e affascinante che svela nuovi retroscena del caso Moro.

2003
Gli struzzi
pp. XVI - 267
€ 14,00
ISBN 9788806160876

Il libro

Roma, 9 maggio 1978: in una Renault rossa lasciata in via Caetani viene ritrovato il cadavere di Aldo Moro. Il dolore si mescola alla delusione: qualcuno ha tradito i patti di una segretissima trattativa dove a condurre il gioco era stato chiamato un abile e sperimentato mediatore. Secondo Giovanni Pellegrino, che per sette anni ha presieduto la Commissione parlamentare sulle stragi e sul terrorismo, quell’arbitro misterioso è Igor Markevic, il Maestro di origine russa che ha diretto le maggiori orchestre del mondo. Quali legami potevano esserci tra un personaggio come Markevic e le Brigate rosse? Perché affidare un compito cosí delicato a un direttore d’orchestra? Chi gli commissionò quella operazione? Quali segreti nascondeva la sua biografia? Prima incuriositi, poi affascinati dalla complessità del personaggio, gli autori hanno cercato di rispondere a queste domande scandagliando le varie fasi dell’intensa vita di Markevic. Dalla Parigi d’inizio secolo alla Roma anni Settanta, passando dalla Firenze occupata dai nazisti, Il misterioso intermediario disegna un affresco storico inedito e sorprendente, popolato da figure come Djagilev, Nijinskij, Cocteau, Berenson… E intorno a loro, un pullulare di sovrani, diplomatici, agenti segreti, politici, faccendieri e artisti. Un’indagine intricata e affascinante che attraverso l’enigmatica figura di Markevic svela nuovi retroscena del caso Moro.

Altri libri diStoria contemporanea