Giulio Einaudi editore

Lo Yoga tibetano

Principî e pratica
Copertina del libro Lo Yoga tibetano di Ian. A. Backer
Lo Yoga tibetano
Principî e pratica
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Lo yoga tibetano è il tesoro nascosto nel cuore della tradizione buddhista tantrica del Tibet: una pratica spirituale e fisica che ricerca un'esperienza amplificata del corpo umano e del suo potenziale energetico e cognitivo. In questa pionieristica panoramica, Ian A. Baker introduce gradualmente ai principî e alle pratiche fondamentali dello yoga tibetano. Oltre a meditazione, visualizzazione e discipline per il respiro e il corpo, il volume tratta anche aspetti meno familiari a chi pratica lo yoga in Occidente e a lungo tenuti segreti, come lo yoga sessuale, lo yoga del sogno, quello della morte trascendente e le esperienze potenziate da sostanze psicoattive vegetali o minerali. Il libro include fotografie etnografiche e opere d'arte mai prima d'ora pubblicate, insieme ad alcune illustrazioni di pratica e teoria dello yoga provenienti da antichi manuali.

Con 396 illustrazioni a colori nel testo

2019
Saggi
pp. 292
€ 40,00
ISBN 9788806242336
Traduzione di
Prefazione a cura di

Il libro

«Il fondamento dello yoga tibetano è finalizzato alla trasformazione della condizione umana, alla sua liberazione dal conflitto interiore svilente e dall’insoddisfazione, risvegliando l’empatia che trascende il sé e l’attività compassionevole. Connaturata a questa visione del mondo è un’esperienza della coscienza che trascende la preoccupazione individuale ed esprime l’intelligenza integrante e interconnessa della vita stessa. Lo yoga tibetano parte dalla considerazione che noi siamo piú vasti di quanto riconosciamo consciamente e, dal momento in cui la consapevolezza si estende oltre il suo spazio consueto, siamo in grado non solo di trasformare noi stessi, ma anche lo spazio che ci circonda. Questa è la visione espressa in questo libro. Nonostante l’attribuzione culturale al Tibet presente nel titolo, lo “stato naturale” al quale lo yoga tibetano fa riferimento è la dote intrinseca di tutta l’umanità. Questo testo non pretende di essere piú di una porta aperta sulla vastità del potenziale umano insondato. Non intende sostituirsi a una formazione sistematica data dalla guida diretta di un maestro esperto della tradizione, né tantomeno offrire un illuminante punto di vista sulla vita e sugli insegnamenti del Buddha storico e dei mahasiddha tantrici dell’antica India, del Tibet e delle regioni limitrofe. Al contrario, offre una panoramica visuale e antropologica sulle pratiche centrali e sulle visioni della tradizione del Buddhismo tantrico interno, correlandole, ciò è rilevante, con la ricerca scientifica contemporanea, e rivelando come questi principî siano stati codificati nell’arte buddhista himalayana».

«Conosco Ian Baker dal 1980, quando intraprese un ritiro meditativo nella terra nascosta di Yolmo in Nepal, sotto la guida di Chatral Sangye Dorje Rinpoche, uno dei piú grandi maestri Dzogchen del xx secolo. Baker ha ricevuto istruzioni da diversi grandi maestri del Buddhismo tantrico tibetano e, cosa piú importante, condivide la sua grande conoscenza ed esperienza in modi significativi che sono indice di una profonda padronanza. Al di là delle sue forme culturali esteriori, il Buddhismo tibetano esprime uno stile di vita che mira a diminuire l’ignoranza, la paura, la cupidigia e l’aggressività, e a perfezionare la saggezza e il benessere collettivo. Nutro la piú sincera speranza che questo libro sul mondo segreto dello yoga nella tradizione tibetana e nel Tantrismo buddhista possa indurre i lettori a superare le preoccupazioni personali e ad agire in modo gioioso, saggio e altruistico in tutte le sfere dell’attività umana».
Bhakha Tulku Pema Rigdzin Rinpoche

Altri libri diFilosofia antica