Giulio Einaudi editore

L’infinito cercare

Autobiografia di un curioso
L’infinito cercare
Autobiografia di un curioso
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Credo di poter essere abbastanza soddisfatto di me. Non solo per le cose che ho scoperto e imparato, ma per il divertimento costante che mi ha accompagnato: guidato dalla mia curiosità, ho aperto molte porte per curiosarvi dentro; e ogni volta che mi sono stufato, ne ho facilmente trovata un'altra che si è lasciata aprire. Ho avuto anche la fortuna di trovarmi in ambienti stimolanti, con collaboratori in gamba, che si sono dimostrati capaci di approfondire molti spunti in modo autonomo. Oggi, dello scienziato brillante che sono stato, restano tanti ricordi che piano piano si smorzano. Ma credo di aver fatto bene la mia parte. Al meglio che ho potuto».

Tullio Regge, L'infinito cercare

2012
Super ET
pp. 224
€ 14,50
ISBN 9788806206185
Contributi di

Il libro

Lo scienziato che ha semplificato lo spazio-tempo di Einstein si racconta per la prima volta in un avvincente intreccio di vita pubblica e privata, di incontri e affetti, di gioco e passione.

Da bambino ha imparato ad amare la scienza grazie ai libri che suo padre gli comprava al mercatino delle pulci. Da ragazzo ha scoperto l’eccezionale talento per la fisica quasi per caso, al Politecnico, dove proprio non sopportava i corsi di disegno. Finché da uomo, della fisica, ne ha fatto un lavoro, che lo ha portato a viaggiare un po’ ovunque: Torino e Rochester, Monaco e Princeton, l’Europa e l’America, ma non solo. Dall’arte alla politica, dalla letteratura al design, dalla musica alla divulgazione, ma sempre con la scienza al suo fianco, Tullio Regge si è spostato senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande, in una ricerca che gli ha permesso di lasciare il segno in ogni campo.
Ed è proprio attraverso tutte queste divagazioni che prende forma il ritratto del grande scienziato, ironico e curioso, che con la scienza sa anche giocare. Tanto da usarla per brevettare una poltrona. Perché «la scienza è sempre gioco. Il gioco di capire come funziona il mondo».

Altri libri diTullio Regge
Altri libri diFisica e astronomia