Giulio Einaudi editore

Lasciateli giocare

Perché lasciare libero l'istinto del gioco renderà i nostri figli piú felici, sicuri di sé e piú pronti alle sfide poste dalla vita
Lasciateli giocare
Perché lasciare libero l'istinto del gioco renderà i nostri figli piú felici, sicuri di sé e piú pronti alle sfide poste dalla vita
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Gray è uno dei massimi esperti mondiali del campo e ci costringe a ripensare all'organizzazione della scuola e allo sviluppo dei bambini».
Steven Pinker

2015
Stile Libero Extra
pp. 296
€ 18,00
ISBN 9788806223519
Traduzione di

Il libro

Monitorati, giudicati, pressati per fare sempre
meglio, i nostri figli passano le giornate
sotto vigilanza. Lasciate che sia la libertà,
non la costrizione, a farne adulti equilibrati.
Lasciateli giocare.

Tanto nel tempo libero – in cui ogni forma di scoperta e avventura
è proibita fuori dal controllo dei genitori – quanto a scuola – dove
vigono la competizione, la disciplina e la tortura dello studio
al banco – per i bambini non esistono piú spazi di autonomia.
Qual è il risultato? Una gioventú ansiosa e disinteressata,
che percepisce la vita come una corsa a ostacoli. Ma un modello
alternativo esiste. Un modello che sostiene la curiosità,
la gioiosità e la capacità di socializzare, e che dà ai ragazzi
l’opportunità di crescere liberamente. Mettendo in discussione
molto di ciò che diamo per scontato in tema di formazione,
Lasciateli giocare ci ricorda che i bambini sono esseri pensanti
e pieni di risorse, non dei prigionieri. E che l’educazione non deve
essere una punizione, ma un’aspirazione naturale, una gioia.

Altri libri diSociologia