Giulio Einaudi editore

La domanda di giustizia

Copertina del libro La domanda di giustizia di Gustavo Zagrebelsky, Carlo Maria Martini
La domanda di giustizia
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

L'idea di giustizia nasce dall'esperienza di un'ingiustizia, subita da noi o da chi ci è caro. Per un discorso comune si può partire da qui, non dalle speculazioni astratte che, invece di unire, hanno sempre diviso.

2014
eBook
pp. 80
€ 6,99
ISBN 9788858413500

Il libro

È possibile essere giusti? Come si può reagire all’esperienza dell’ingiustizia? Una meditazione in dialogo che incrocia la visione laica con quella religiosa.
Il libro raccoglie i testi di Carlo Maria Martini e di Gustavo Zagrebelsky per l’ultima lezione della Cattedra dei non credenti. La giustizia è un tema che trova particolarmente sensibile il cardinal Martini ed è al centro della riflessione laica di Gustavo Zagrebelsky. Ma il libro è un vero dialogo in cui gli interlocutori si parlano e sanno anche ascoltare rispettando i punti di vista l’uno dell’altro. È un libro non sull’amministrazione della giustizia bensí, piú in generale, sull’idea e sull’esigenza morale di giustizia nell’ambito dell’esperienza umana.
Gustavo Zagrebelsky affronta le grandi concezioni della giustizia, l’esperienza dell’ingiustizia e l’incontro della cultura laica con quella religiosa intorno alla domanda di fondo che gli uomini si trasmettono di generazione in generazione.
Il cardinal Martini raccoglie gli spunti proposti in una profonda meditazione sullo «scandalo» che l’ingiustizia rappresenta per ogni credente.