Giulio Einaudi editore

La guerra della fine del mondo

La guerra della fine del mondo
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Lo scontro epico tra la città di Canudos e il potere. Uno dei più tragici episodi della storia dell'America Latina.

2008
ET Scrittori
pp. XVI - 610
€ 15,50
ISBN 9788806177362
A cura di

Il libro

Alla fine dell’Ottocento, nel Nordest del Brasile, appare una strana figura di santo e di profeta – «le ossa sporgenti e gli occhi ardevano di un fuoco perpetuo» – che attira intorno a sé migliaia di persone sbandate e vinte dalle ingiustizie della vita. Così comincia la storia memorabile della piccola e remota Canudos, solitario avamposto contro l’immenso Brasile e incontaminato luogo di pace, che sarà raso al suolo e cancellato dal nuovo governo repubblicano. Raccontando «cose attuali, concrete, quotidiane, inevitabili come la fine del mondo e il giudizio universale», Vagas Llosa ricrea uno dei più tragici episodi della storia dell’America Latina, facendone un romanzo e una saga di forte itensità, specchio realistico e insieme fantastico delle crudeltà, speranze e illusioni dell’uomo.