Giulio Einaudi editore

Trilogia del Nord

Da un castello all'altro. Nord. Rigodon
Copertina del libro Trilogia del Nord di Louis-Ferdinand Céline
Trilogia del Nord
Da un castello all'altro. Nord. Rigodon
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Sul filo di una memoria delirante, un percorso attraverso la guerra, l'odio, la comica miseria dell'uomo.

1994
Biblioteca della Pléiade
pp. XXIX - 1092
€ 75,00
ISBN 9788844600150
Traduzione di
Prefazione a cura di

Il libro

Da un castello all’altro è la rielaborazione letteraria di un lungo e movimentato soggiorno che Céline fece in Germania fra il 1944 e il 1945. Resoconto, romanzo autobiografico, cronaca della caduta del nazismo. Soprattutto delirio della memoria, odio furente che nulla salva, né vinti né vincitori. Una lacerante “cognizione del dolore” percorsa da momenti di grandiosa, terribile comicità, degno inizio della “trilogia tedesca” di cui Nord è la parte centrale. Innescato sul tema ossessivo dell’esilio e della fuga, paranoico e grandiosamente comico, Nord segna il passaggio a un registro di avventure individuali dove incombe la paura della guerra, delle bombe, della morte, doppiata dal terrore di essere insidiati da una trappola invisibile in un intreccio illuminato da scene sinistre e ilari crudeltà. La trilogia si completa con Rigodon, dove Céline procede per condensazione e riunisce tutti i viaggi compiuti durante il soggiorno in terra tedesca dal giugno del ’44 al marzo ’45. La versione di Giuseppe Guglielmi ha saputo reinventare lo stile “basso” e ribollente di Céline, la sua terribile petite musique ai limiti del silenzio, del rumore interminato che cova nella parola.

Altri libri diNarrativa francese