Giulio Einaudi editore

I Mandarini

Copertina del libro I Mandarini di Simone de Beauvoir
I Mandarini
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Il romanzo di una generazione di intellettuali nella Parigi esistenzialista del secondo dopoguerra.

2005
ET Scrittori
pp. 778
€ 16,00
ISBN 9788806177928
Traduzione di

Il libro

Nel quadro dell’intera produzione di Simone de Beauvoir, I Mandarini, insieme all’autobiografia – Memorie d’una ragazza perbene, L’età forte, La forza delle cose, A conti fatti -, è il romanzo piú significativo ed emblematico.
Nessuno meglio della Beauvoir avrebbe potuto raccontare la tumultuosa stagione di questo dopoguerra, in cui gli intellettuali francesi, i Mandarini appunto, erano gli indiscussi protagonisti della vita culturale e politica (basti pensare a Sartre e a Camus).
Le vicende di Henri, Nadine, Anne, Dubreuilh, dei giovani «esistenzialisti» e delle ragazze che girano a vuoto riflettono le lacerazioni di un mondo che non sa trovare il suo equilibrio, sospeso com’è tra speranze, ideali e il duro confronto con la realtà.

«I Mandarini l’ho cominciato nel 1950, ma già nel 1945 avevo voglia di descrivere il momento che stavo vivendo, l’entusiasmo, la speranza. Lo trovavo sconvolgente»

Simone de Beauvoir

Altri libri diSimone de Beauvoir
Altri libri diNarrativa francese