Giulio Einaudi editore

Sulle orme del Che

Un viaggio in moto alla ricerca del giovane Guevara
Copertina del libro Sulle orme del Che di Patrick Symmes
Sulle orme del Che
Un viaggio in moto alla ricerca del giovane Guevara
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Un mito indagato con passione e testardaggine, da un punto di vista del tutto inconsueto. Un libro di viaggi e di scoperta unico, una girandola di avventure on the road, il ritratto piú umoristico commovente e originale del Che, «prima che diventasse il Che».

2002
Stile Libero
pp. 362
€ 9,50
ISBN 9788806164157
Traduzione di

Il libro

Nel 1952, a 23 anni, Ernesto Guevara e il suo amico Alberto Granado lasciano l'Argentina per girare in motocicletta il Sudamerica. Otto mesi dopo, Guevara ritorna cambiato. Il libero giramondo è diventato un rivoluzionario. Quello che tutti crediamo di conoscere, ormai icona del nostro tempo. Cinquant'anni dopo, armato di poco piú che un taccuino e una copia del celebre diario di viaggio del Che, Patrick Symmes, americano liberal di ampie vedute, parte a sua volta, su una BMW R80 G/S, per scoprire che cosa c'è dietro l'icona. In cerca delle persone e dei luoghi incontrati da Guevara. Sulle strade di Argentina, Cile, Perú e Bolivia.
E il sapore glorioso della strada aperta e ignota, sulle Ande o nel deserto argentino, seguendo il proprio desiderio di conoscenza, diventa una miscela a tratti esilarante di reportage e storia, la scoperta della realtà contraddittoria del «continente desaparecido». Il cui precario presente non ha dimenticato i graffi profondi dell'utopia.

«Il libro ha pagine memorabili: la conversazione con David, il ragazzino della Penisola Valdés che non ha mai sentito ruttare; la visita al carcere di Lima "autogestito" dai senderisti; l'acquazzone che disfa le alfombras di Ayacucho; la piccola processione di fedeli che scambia l'autore per il parroco; la torrenziale "lezione" di storia delle guerriglie latinoamericane impartita da Nestor Guevara a Cuzco...»

Dalla postfazione di Wu Ming 1