Giulio Einaudi editore

Quando eravamo orfani

Copertina del libro Quando eravamo orfani di Kazuo Ishiguro
Quando eravamo orfani
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Attraverso la sua metaforica lente d'ingrandimento, un detective scruta il mondo che precipita verso l'esplosione totale. Il nuovo romanzo di Ishiguro esamina quanto le ferite dell'infanzia guidino e distorcano l'età adulta a danno dell'intimità della famiglia e della felicità personale [...] Con uno stile che mette a nudo verità psicologiche e politiche, Quando eravamo ofani conferma Ishiguro come uno dei romanzieri piu audaci e innovativi».

«The Guardian»

2000
Supercoralli
pp. 329
€ 17,56
ISBN 9788806154592
Traduzione di

Il libro

Shangai, inizio del Novecento: un bambino, un padre che lavora nel commercio dell’oppio fra Inghilterra e Cina, una madre che si batte per i diritti civili. Londra, anni Trenta: Christopher Banks il bambino di allora, cresciuto nei migliori college inglesi dopo la sparizione misteriosa di entrambi i genitori, è diventato il detective piu famoso del Regno Unito e nell’alta società non si parla che di lui. Ma l’enigma sulla sorte dei suoi genitori non gli dà pace: seguendo l’occasione fornitagli da una fortuita passione, ritorna in Oriente per indagare sul doppio rapimento prima che il mondo precipiti nel baratro del conflitto mondiale. Però la verità che alla fme giungerà a scoprire è molto piu banale, e drammatica, di ogni possibile supposizione. Con il consueto, distaccato stile, Ishiguro mette ancora una volta al centro di una sua opera il tema della memoria e la ricerca delle radici e intreccia soggetti e atmosfere britanniche a vicende orientali, in una trama che sapientemente unisce letterarietà e continue emozioni.

Altri libri diKazuo Ishiguro