Giulio Einaudi editore

Luminosa tenebra

Luminosa tenebra
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Un romanzo teso e incalzante, un crime ambientato in un luogo inquietante e magico, in un momento cruciale e poco noto del nostro passato.

2010
eBook
pp. 584
€ 7,99
ISBN 9788858402931
Traduzione di

Il libro

Estate 1808. Nel caldo soffocante l’esercito napoleonico occupa la Prussia e tenta di mettere le mani sulla sua ricchezza piú grande: l’ambra. Ma una maledizione sembra calare sulle raccoglitrici della preziosa resina, donne forti e splendide che cadono sotto i colpi di un assassino efferato e maniacale.

Mentre i loro corpi, lasciati nudi e stranamente mutilati sulle spiagge del Baltico, sembrano comporre un oscuro disegno, spetta di nuovo a Stiffeniis, il detective allievo di Kant, affrontare l’ignoto, e un pericolo piú vicino di quanto lui stesso possa immaginare.

Torna il procuratore Hanno Stiffeniis, che il lettore ha già incontrato nel fortunato Critica della ragion criminale. Questa volta si mette, per conto della Grande Armée, sulle tracce di un killer ossessivo. Con la fredda ostilità tra prussiani e francesi che si fonde con i nuovi entusiasmi
per la scienza e le piú ancestrali paure pagane.
Su tutto, onnipresente, l’ambra. Fonte di ricchezza e cupidigia, finestra su un passato lontano, speranza di rivalsa per il presente. Avrà bisogno di affinare ogni sua facoltà, Stiffeniis, per allontanare dalle sensuali ragazze dell’ambra la minaccia di una mente che sembra coniugare la luce della ragione con la piú crudele e primordiale tenebra.

«Michael Gregorio ha scritto un altro thriller storico meravigliosamente gotico, il suo migliore in assoluto, che apre una finestra sulla storia da un punto di vista inedito».
Spectator

«Luminosa tenebra è uno di quei libri che ogni vero fan di crime amerà. Questo è il terzo libro e anche il migliore della serie scritta dalla coppia di marito e moglie Michael Jacob e Daniela De Gregorio… Intelligente, abilmente costruito e scritto in modo elegante».
Boston Globe and Mail

«Divertimento granguignolesco».
Guardian