Giulio Einaudi editore

L’ostinato scorrere del tempo

L’ostinato scorrere del tempo
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Una storia struggente e segreta da disseppellire, e un'eredità che rischia di svanire a ogni minuto che passa. Un ragazzo di venti anni sulle tracce della piú bruciante, avventurosa storia d'amore che abbiate letto negli ultimi anni.

Best seller negli Stati Uniti.

2014
Stile Libero Big
pp. 572
€ 21,00
ISBN 9788806214814
Traduzione di

Il libro

Imogen Soames-Andersson e Ashley Walsingham si sono conosciuti a Londra nel 1916. Il loro tempo insieme è durato un battito d’ali, travolto dalla guerra e dalle convenzioni di un mondo al crepuscolo. I frammenti di questo amore, che ha resistito al distacco, sono sparsi ovunque, nascosti fra l’Inghilterra e le pendici dell’Himalaya, Parigi, Berlino e la Svezia. Molti anni dopo uno studente americano li cerca per trovare il filo che lo lega a Imogen e Ashley, e all’immenso patrimonio custodito da uno studio legale in attesa che qualcuno dimostri di esserne il legittimo erede. Per riuscirci ha soltanto due mesi.

***

«Un romanzo emozionante, splendido. Con una trama e una ambientazione storica congegnate in modo perfetto».

«Financial Times»

***

«Gentile Mr Campbell,

Le scrivo in veste di esecutore testamentario di un lascito ancora in gran parte non assegnato. Stando ad alcune informazioni apprese di recente, ho motivo di credere nell’esistenza di un legame significativo tra Lei e il beneficiario del testamento. Non disponendo di un Suo recapito telefonico, questo studio legale ha inviato la presente al Suo domicilio postale, nella speranza che Lei possa contattarci con urgenza. Poiché attribuiamo la massima importanza a un’adeguata risoluzione di questa vicenda, Le sarei molto grato se potesse mettersi in contatto al piú presto per via telefonica, con chiamata a carico del destinatario al numero riportato sull’intestazione della lettera. Nel Suo stesso interesse, La pregherei inoltre di mantenere il piú stretto riserbo sulla questione finché non avremo avuto modo di parlarci personalmente.

Distinti saluti,

J. F. Prichard
A nome e per conto dello studio legale Twyning & Hooper
Londra»