Giulio Einaudi editore

Lo schermo dell’incubo

Copertina del libro Lo schermo dell’incubo
Lo schermo dell’incubo
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Silenzio, inizia il film. Ma chi è seduto accanto a voi?

Una galleria dei migliori incubi che hanno per oggetto il cinema. Dopo averla letta, sarà difficile accettare di entrare di nuovo in una sala buia.

1998
ET Scrittori
pp. XI - 435
€ 9,30
ISBN 9788806149130
Autori vari
A cura di
Postfazione a cura di
Prefazione a cura di

Il libro

Da molto tempo il cinema è abituato a restituirci con aggressività quegli orrori che nella vita quotidiana preferiamo non vedere, confinandoli tra i fatti di cronaca. Questa antologia di Schow è il manifesto di una inedita sensibilità letteraria che proprio dal linguaggio del cinema trae ispirazione, e ne adotta i canoni per raccontare l’orrore quotidiano, mescolando ironia e violenza iperrealistica. Ecco dunque fulminee visioni di morte sulle colline di Hollywood e sale di provincia dove il cinema è sinonimo di peccato, o la notte brava di chi al cinema avrebbe dovuto andarci per evitare il peggio. L’ossessione per il buio in sala è il tema comune dei racconti di Schermo dell’incubo, scritti da Clive Barker, Robert Bloch, Joe R. Lansdale, Ray Garton, John Skipp, Craig Spector, Richard C. Matheson, Douglas Winter, Ramsey Campbell… ovvero gli autori piú rappresentativi dell’horror della nuova e vecchia guardia. Apre la danse macabre una prefazione di Tobe Hooper, il regista di Non aprite quella porta e di Poltergeist.

Altri libri degli autori
vedi tutti