Giulio Einaudi editore

L’isola dei cacciatori di uccelli

L’isola dei cacciatori di uccelli
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Vede la sagoma scura che dondola nel buio quasi nello stesso momento in cui la sente (...) L'uomo è appeso per il collo alle travi sopra di loro, con una corda di plastica arancione sfrangiata che gli inclina il capo a un'angolazione impossibile. È grosso, nudo come un verme, con i rotoli di carne bianco-azzurra che pendono dal torace e dal fondoschiena come un completo di due taglie troppo grande».

Peter May, L'isola dei cacciatori d'uccelli

***

Per l'ambientazione magistrale e la grande potenza narrativa, il romanzo di Peter May - bestseller in Inghilterra - è stata la vera sorpresa del noir britannico.

2012
Stile Libero Big
pp. 424
€ 20,00
ISBN 9788806204907
Traduzione di

Il libro

In un’isola spazzata dal vento, dura e inospitale come le rocce nere che la intrappolano, un omicidio sembra affondare le sue radici in rivalità e odi antichi. L’ispettore Fin Macleod è scappato da ragazzo dall’isola e dai suoi sanguinari, antichissimi rituali. Ora è costretto a tornare, e a fare i conti con il suo passato.

L’ispettore Fin Macleod ha appena perso un figlio e il suo matrimonio sta andando letteralmente alla deriva. Quando, per indagare su un omicidio, viene spedito sulla sua isola natia, poco piú di uno scoglio al largo delle coste scozzesi, Macleod è costretto ad accettare. Il caso è la sua ultima chance per rimettersi in gioco e uscire dal totale isolamento in cui si è autorelegato. Anche se questo significa riprecipitare nel proprio passato, negli echi di una violenza aspra e senza redenzione che ogni anno trova sfogo nel massacro sistematico delle sule, uccelli che sull’isola vengono a nidificare. E a morire.

***

«Una scrittura incredibilmente efficace, e un’atmosfera claustrofobica e vischiosa».

«The Times»

***

«Un romanzo che scandaglia perfettamente i recessi oscuri dell’animo umano. Un mistery eccezionale, di quelli che tengono incollati alle pagine».

«Irish Independent»

Altri libri diPeter May