Giulio Einaudi editore

Cowboys & Indians

Copertina del libro Cowboys & Indians di Joseph O'Connor
Cowboys & Indians
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

L'epopea stracciona e rutilante di Eddie Virago, musicista rock e "primo punk di Dublino", in volontario esilio nella Londra scalcinata degli anni Ottanta. Il primo romanzo dell'autore de I veri credenti.

1998
Stile Libero
pp. 270
€ 7,75
ISBN 9788806142964
Traduzione di

Il libro

Eddie ha vent’anni, una maestosa cresta da mohicano e un’inattaccabile fiducia nelle proprie capacità. Punk della prima e dell’ultima ora, sbarca a Londra in cerca di fortuna dalla Dublino middle class, forte di un sedicente talento musicale e di una sfrontata egolatria. Comincia cosí una stralunata educazione sentimentale tra bevute colossali e fidanzate neurolabili, in una Londra caotica e decrepita che nemmeno si accorge di lui. Tra una disillusione e una sconfitta Eddie andrà avanti macinando un eccesso dietro l’altro senza che la benché minima consapevoleza riesca a scalfirlo. Attarverso lo sguardo tagliente di O’Connor, la trasferta di questo ingenuo avventuriero innamorato di se stesso diventa lo spunto di uno struggente viaggio tra pub, monocamere e fetide perifere dove Eddie consuma la sua grande occasione londinese.O’Coonor ci dà con Cowboys & Indians un ritratto graffiante e realistico di un variegato universo “underground” di cui registra l’intera gamma di voci, dall’ispido slang dei rockettari londinesi alla litania monocorde della sempre disperata Marion, dall’inglese “simil-wasp” dei piccoli burocrati della musica fino al borbottio anglo-pakistano del padrone dell’hotel dove vive Eddie.

Altri libri diJoseph O'Connor