Giulio Einaudi editore

Tra donne sole

Con due lettere di Italo Calvino e Cesare Pavese
Copertina del libro Tra donne sole di Cesare Pavese
Tra donne sole
Con due lettere di Italo Calvino e Cesare Pavese
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Tra donne sole è un viaggio di Gulliver, un viaggio tra le donne… un modo nuovo di vedere le donne, e di trarne vendetta allegra o triste».
Italo Calvino

2018
ET Scrittori
pp. XVI - 280
€ 12,00
ISBN 9788806239626

Il libro

Pavese pubblicò Tra donne sole con altri due romanzi brevi, Il diavolo sulle colline e La bella estate, in un volume che ne segnò la consacrazione critica, sancita anche dal Premio Strega del 1950. Presentando il libro, Pavese sottolineava il comune clima morale di quelle storie, il rincorrersi degli stessi temi nel libero gioco della fantasia. Clelia, il personaggio che dice «io», protagonista di Tra donne sole, è una donna non piú giovane, che vive orgogliosamente del proprio lavoro, in ruvida e scontrosa solitudine, e guarda e giudica la società irrequieta della buona borghesia del primo dopoguerra, gli ambienti intellettuali un po’ snob, le ragazze un po’ disperate e un po’ ciniche, tutto su uno sfondo di rovina imminente. La lettera di Calvino e la risposta di Pavese, qui entrambe riprodotte, offrono lo spunto per un’inedita lettura critica del romanzo.

In appendice la sceneggiatura del film Le amiche di Michelangelo Antonioni. Nota di Ernesto Ferrero. Cronologia della vita e delle opere.