Giulio Einaudi editore

Scritti politici

Copertina del libro Scritti politici di Carlo Levi
Scritti politici
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli Librerie.Coop

Per la prima volta in un volume tutti i saggi di carattere politico che Carlo Levi ha scritto negli anni che vanno dal 1922 al 1942.

2001
ET Saggi
pp. XXXVI - 230
€ 9,04
ISBN 9788806144814
A cura di

Il libro

Questo volume raccoglie per la prima volta tutti i saggi di carattere politico che Carlo Levi ha scritto negli anni che vanno dal 1922 al 1942. Sono gli anni dell’Italia fascista e dei totalitarismi, la difficile stagione che precede la maturità di uno scrittore che tutti conoscono attraverso il romanzo Cristo si è fermato a Eboli. In queste pagine il lettore scoprirà un sorprendente filosofo civile che ha guardato con occhio acuto, talora scanzonato e apparentemente ironico, la crisi dell’Italia di provincia, di una classe politica che si spaccia per grande esperta e spesso è solo alla disperata ricerca di un posto al sole. Carlo Levi delinea cosí, attraverso una riflessione sempre piú amara e tagliente, i deficit culturali di un paese che si crede moderno e che, invece, mostra tutte le proprie inadeguatezze. Un «diario» lucido dell’alienazione collettiva elaborato nell’inverno piú buio del Novecento, quando la parola Europa significava «nuovo ordine europeo», e che, scandito al ritmo dell’espansione del nazismo su tutto il continente, ha la stessa forza argomentativa e comunicativa delle pagine che negli stessi anni vengono scritte dai piú lucidi esponenti dell’opposizione ai totalitarismi.

Altri libri diCarlo Levi