Giulio Einaudi editore

Antologia della poesia italiana. Cinquecento

Antologia della poesia italiana. Cinquecento
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Sogno, che dolcemente m'hai furato
a morte e del mio mal posto in oblio,
da qual porta del ciel cortese e pio
scendesti a rallegrar un dolorato?
Qual angel hai là su di me spiato,
che sí movesti al gran bisogno mio?
scampo a lo stato faticoso e rio,
altro che 'n te non ho, lasso, trovato.

Pietro Bembo

***

Alla scoperta della nostra tradizione poetica.
Un progetto realizzato dai piú autorevoli italianisti.

2008
ET Poesia
pp. XXIV - 426
€ 14,50
ISBN 9788806197025

Il libro

Questo quarto volume, che si avvale di un’introduzione generale di Cesare Segre e Carlo Ossola, presenta i testi piú significativi di Jacopo Sannazaro, Ludovico Ariosto e Teofilo Folengo, la poesia burlesca del Cinquecento, una scelta delle Rime del Bembo e delle opere in versi di Baldassarre Castiglione; attesta autori petrarchisti e manieristi, i “rimatori spirituali”, per finire con l’esperienza lirica di Torquato Tasso. Ogni sezione è accompagnata da un’introduzione specifica; le note a piè di pagina propongono nuove interpretazioni e significati testuali. Completano l’edizione le note filologiche e bio-bibliografiche, l’indice degli autori e degli incipit.