Giulio Einaudi editore

appuntamenti

Non sempre i farmaci fanno bene... Il mistero, questa volta, piú che dietro l'angolo, è sopra il tavolo. In quella bianca, inquietante pastiglia. Perché, per prenderla, c'è bisogno di uccidere?

2006
Super ET
pp. 294
€ 9,50
ISBN 9788806183134

Il libro

Un tris d’assi del nostro noir italiano reinventa in modo originale il «medical thriller». Si parte dalla trappola narrativa indiavolata e claustrofobica di Lucarelli, in Rapidamente, dove una giovane, indifesa (ma non troppo) ricercatrice con una calza smagliata deve tener testa a un onnipotente inseguitore e alla sua infernale aiutante. Si prosegue con No smoking, attraverso i misteri della Matrix Bionca, azienda di biotecnologie molto rampante dove indaga Roccaforte, il commissario un po’ all’antica inventato da Rigosi. E si conclude con Una quaresima di paura di Baldini: nel clima magico della quaresima spazzata dalla bora, in una società dove le patologie sembrano proprio non avere piú confini, e riti arcaici e forse sanguinari si mescolano agli asettici blister delle nostre pillole quotidiane.