Giulio Einaudi editore

Il piccolo Adolf non aveva le ciglia

Il piccolo Adolf non aveva le ciglia
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

La storia vera di una madre che reagisce alla lucida follia del regime nazista.

2014
ET Scrittori
pp. 208
€ 10,00
ISBN 9788806224066

Il libro

È il 1997 e Grete festeggia i suoi ottant’anni, una vita lunga e ricca di affetti. Ma è impossibile dimenticare il terribile sopruso subito tanti anni prima: l’infanzia felice, il lavoro d’impiegata alla Gestapo, il matrimonio con un uomo importante dell’aristocrazia hitleriana, la gravidanza, la separazione forzata dal bambino e la sua ricerca disperata… Una tragica esperienza che porterà Grete a prendere consapevolezza della reale natura del nazismo. Helga Schneider continua a raccontare la Germania del Führer con la partecipazione e la misura che l’hanno resa una delle testimoni piú efficaci della grande tragedia del secolo scorso. In questa edizione, l’autrice rievoca un crimine nazista forse non abbastanza noto, compiuto sempre nel nome della razza: il programma di “eutanasia” ordinato da Hitler per eliminare “i pesi morti” della nazione e “le esistenze non degne di essere vissute”. Un progetto efferato che condannò a morte piú di 70 000 cittadini del Reich, colpevoli soltanto di essere malati, vecchi, inabili.

Altri libri diHelga Schneider