Giulio Einaudi editore

appuntamenti

Da dove viene il vento

Da dove viene il vento
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Un uomo sospeso nello spazio, un altro che non sa dove sta andando, due amanti e un clandestino: una storia tanto vasta da abbracciare persone vissute in tempi e luoghi diversi, attraverso sentimenti identici.
Le loro vicende, i loro desideri, i loro pensieri s'inseguono mentre chi li racconta cerca di riannodare i fili della propria vita.
L'autrice di Mille anni che sto qui (Premio Campiello 2007) torna ai suoi grandi temi: il tempo, la passione amorosa e civile, i destini degli uomini che s'intrecciano e si modificano seguendo vie misteriose.
La ricerca di un'impossibile appartenenza, un inno alla forza della vita e della scrittura.

2011
eBook
pp. 248
€ 9,99
ISBN 9788858405086

Il libro

Dora e Salvatore, entrambi originari del Sud, verso la fine degli anni Settanta s’incontrano a Padova, all’università. Condividono ideali e battaglie politiche, s’innamorano, stanno insieme, con tutte le contraddizioni della loro generazione.
Si rivedono poi a distanza di vent’anni, in una Padova abbrutita dal miracolo del Nordest, dove i delusi si consolano giocando in borsa. Anche loro sono cambiati, ma la passione rinasce, diventa un’ossessione erotica, una dipendenza in mezzo ad altre dipendenze, che cercano di coprire il vuoto lasciato dalla fine dei sogni.
Le vicende di Dora e Salvatore s’intrecciano con quelle del berbero Idir, che attraversa i tanti lager di un Bel Paese solo apparentemente civile, fuggendo da una storia che noi scopriremo insieme a lui un po’ alla volta.
I loro pensieri entrano in risonanza con quelli di un astronauta sospeso nello spazio mentre il suo Paese, sotto di lui, smette di esistere, e con quelli di un altro uomo, vissuto tanto tempo prima, che con la sua scommessa ha cambiato il nostro modo di stare al mondo. Perché le parole, le idee, i sentimenti sono un bene comune che scavalca il tempo e lo spazio, e le storie degli uomini sono legate una all’altra da infiniti nodi. Cosí tutto corre fino a un appuntamento col destino dove è in gioco la vita e il suo senso.
A raccontare, spinta dalla necessità di ritrovare un senso profondo di appartenenza, di non sentirsi un’isola ma parte di un tutto, è una donna, che attraverso le storie degli altri svela in filigrana la propria, si mette in gioco, tocca corde profonde e nervi scoperti.
Un romanzo intenso e coinvolgente, la storia di un’ossessione amorosa ma anche artistica, un viaggio alla scoperta delle nostre emozioni.

Altri libri diMariolina Venezia