Giulio Einaudi editore

Crimini italiani

Copertina del libro Crimini italiani
Crimini italiani
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

L'Italia sotto i nostri occhi. Non fa nulla per nascondersi. L'Italia delle scorciatoie. E dei suoi miti corrotti. L'arricchimento individuale. Il disprezzo del lavoro. Il crimine che paga. La cocaina. Gli scrittori osservano, e raccontano tutto. Raccontano un Paese «nero». In undici, straordinari racconti inediti.

2008
Stile Libero Big
pp. 546
€ 19,80
ISBN 9788806190026
Autori vari

Il libro

Al nuovo appuntamento con i lettori, CRIMINI si conferma come l'antologia che i maggiori narratori italiani scelgono per offrire al loro pubblico storie originali e inedite. Spaziando dal Piemonte di Giorgio Faletti al Nord-Est di Carlotto, al Sud di Carofiglio e De Silva, undici scrittori mettono a nudo l'Italia dei nostri giorni, esplorandone i lati piú oscuri e l'anima profonda.

Giancarlo De Cataldo insegue nella Neve sporca di Courmayeur un tesoretto che accende i sogni di tutti quelli che lo intravedono. Tranne uno. Massimo Carlotto fa squarciare all'ispettore Giulio Campagna la cortina del Little Dream per rivelarci la ferocia dietro il sogno del Nord-Est. Gianrico Carofiglio cerca nella periferia di Bari La doppia vita di Natalia Blum e trova una realtà del tutto imprevista. Un uomo scende dal treno ad Asti: tutto è normale, nulla è normale nelle agghiaccianti simmetrie di Per conto terzi di Giorgio Faletti, governate dalla vendetta. L'industria del porno emerge dietro la scomparsa di una ragazza in Sesso Sui Sassi, nella Matera di Sandrone Dazieri. Un chirurgo, una anestesista, un amore forse sbagliato, una richiesta difficile da esaudire e da rifiutare: e Campobasso diventa teatro del piú inquieto racconto di Diego De Silva: Non è vero. Luce del Nord risplende nella Genova del contrabbando di Giampaolo Simi. Che cosa c'entra il leggendario Sarti Antonio, sergente - in Il confine del crimine di Loriano Macchiavelli - con Suv e «altre bestie del tipo»? Torna un'altra vecchia conoscenza di Crimini, il Curreli di Dove? di Marcello Fois, in un commissariato altoatesino «che sembra una clinica svizzera». A «Gambianise» la vera indagine sulla morte di Momodou, immigrato, è condotta in un vertiginoso meccanismo alla rovescia da Wu Ming. Niente di personale, verrebbe da dire alla fine, con il protagonista di Carlo Lucarelli: un killer improbabile nell'aspetto e micidiale nell'azione, che vede minacciato il suo onesto lavoro di criminale italiano... Niente di personale, è tutto vero.
Altri libri degli autori