Giulio Einaudi editore

Benvenuta Rachele

Benvenuta Rachele
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Un ritratto che è anche un documento sul neofascismo sociale, per il quale «bijetto porta bijetto», se tu non ti occupi di politica, «prima o poi sarà la politica a occuparsi di te».

2013
Quanti
pp. 24
€ 1,99
ISBN 9788858407578

Il libro

«Rachele è comparsa nel giorno che la sinistra spariva dal parlamento… come biglietto da visita non c’è male». Aprile 2008: Ottavio è appena diventato papà, ma per lui, che «la politica già la facevo de brutto, da quando manco avevo compiuto sedici anni» in «ambienti a destra dell’Msi», quei giorni rappresentano anche un momento di rinascita: è candidato per Alleanza Nazionale alle elezioni amministrative di Roma, che portano al clamoroso trionfo di Gianni Alemanno. «Una primavera scriteriata», racconta Walter Siti, che in questo breve reportage segue, ascolta, osserva Ottavio, e attende insieme a lui i risultati delle elezioni. «Un picchiatore, quasi un fiancheggiatore del terrorismo nero», si aspetta Siti, e invece incontra un uomo dagli «occhi torpidi» e il «profilo pacioso» appassionato di pesca alla mosca.

Altri libri diWalter Siti