Giulio Einaudi editore

Saggi eretici sulla filosofia della storia

Copertina del libro Saggi eretici sulla filosofia della storia di Jan Patocka
Saggi eretici sulla filosofia della storia
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Pubblicati clandestinamente nel 1975 in poche copie dattiloscritte, i Saggi eretici sulla filosofia della storia di Jan Patocka vengono finalmente proposti al pubblico italiano nella loro integralità e in un'accurata edizione critica.

2008
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XXXVIII - 184
€ 18,00
ISBN 9788806188788
A cura di
Contributi di
Prefazione a cura di

Il libro

Patocka scrive questo libro negli anni successivi alla repressione degli esperimenti democratici condotti nel 1968 durante la Primavera di Praga. Dall’osservatorio emarginato della Cecoslovacchia, quest’opera getta sulle grandi questioni esplose in tragedia nel XX secolo uno sguardo filosofico capace di confrontarsi, al contempo, con i pressanti interrogativi lasciati aperti dall’eredità hegelo-marxista e dalle diagnosi nietzscheane, con i moventi e i limiti delle proposte di Husserl e di Heidegger, con il contributo di Hannah Arendt. Grazie a tali confronti sviluppa una riflessione così consapevolmente personale da autodefinirsi «eretica». Proprio per tale ampiezza d’orizzonte, rigore argomentativo e acutezza di sguardo, i Saggi eretici possono essere considerati, senza che tale formula risulti meramente suggestiva o inutilmente iperbolica, l’ultimo grande libro di filosofia del XX secolo.