Giulio Einaudi editore

Osservazioni sui colori

Una grammatica del vedere
Copertina del libro Osservazioni sui colori di Ludwig Wittgenstein
Osservazioni sui colori
Una grammatica del vedere
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Scritte fra il 1950 e il 1951, queste Osservazioni sui colori nascono da un intento di Wittgenstein di elaborare non tanto la definizione della teoria dei colori, quanto piuttosto la delucidazione della logica dei concetti di colore.

2000
Biblioteca Einaudi
pp. XIX - 130
€ 18,00
ISBN 9788806154561
Traduzione di
Introduzione a cura di

Il libro

Attraverso queste Osservazioni sui colori il filosofo viennese costruisce una vera e propria grammatica del vedere. D’altra parte il tema del colore è una costante nella riflessione di Wittgenstein: riferimenti, riflessioni ed esemplificazioni sul tema ricorrono infatti diffusamente nei suoi scritti e già nel Tractatus logico-phitosophicus. Considerando la varietà di questi riferimenti, si può cosí dire che ciò costituisce una sorta di laboratorio intellettuale nel quale vengono analizzati i rapporti tra logica ed esperienza.

Altri libri diLudwig Wittgenstein