Giulio Einaudi editore

Il Sex appeal dell’inorganico

Copertina del libro Il Sex appeal dell’inorganico di Mario Perniola
Il Sex appeal dell’inorganico
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Nel Sex appeal dell'inorganico trovano il loro punto d'incontro la ricerca filosofica, la sperimentazione artistica, l'immaginario scientifico e l'esperienza personale contemporanea.

2004
Biblioteca Einaudi
pp. 186
€ 20,00
ISBN 9788806169961

Il libro

Musica rock e architettura decostruttiva, fantascienza e realtà virtuale, droga e look, cyberpunk e splatterpunk, installazioni artistiche e metaletteratura, performance sportive e teatrali fanno parte di una stessa cultura, la cui chiave d’accesso è costituita dall’esperienza dell’essere umano come una cosa che sente. Si annuncia cosí il passaggio da una sessualità organica, orgastica, fondata sulla differenza dei sessi, guidata dal desiderio e dal piacere, a una sessualità neutra, inorganica, artificiale, sospesa in una eccitazione astratta e infinita, sempre disponibile e priva di riguardo nei confronti della bellezza, dell’età e in genere delle forme.
Mario Perniola si sofferma su questo nuovo tipo di sentire sessuale nelle sue affinità e diversità rispetto alle perversioni (sadismo, masochismo, feticismo e necrofilia) e sostiene che esso costituisce il punto di arrivo di una riflessione sul concetto di cosa che ha coinvolto la filosofia moderna da Cartesio e da Kant fino a Heidegger e a Wittgenstein.

Altri libri diMario Perniola