Giulio Einaudi editore

Causa ed effetto. Lezioni sulla libertà del volere

Copertina del libro Causa ed effetto. Lezioni sulla libertà del volere di Ludwig Wittgenstein
Causa ed effetto. Lezioni sulla libertà del volere
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Composti in un periodo che va dal 1937 a (probabilmente) tutto il 1939, questi scritti, del tutto inediti in italiano, contengono il punto di vista di Wittgenstein su temi da lui appena marginalmente sfiorati nei testi più celebri della cosiddetta 'seconda fase' della sua attività di pensiero: la causalità e il libero arbitrio.

2006
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XXXII - 110
€ 13,00
ISBN 9788806172497
Traduzione di

Il libro

In una diversa prospettiva, Wittgenstein riprende e modifica qui l’atteggiamento che aveva avuto su questi temi ai tempi del Tractatus logico-philosophicus. Per il Wittgenstein maturo, anche la causalità e la libertà sono da ultimo questioni di grammatica; anticipando idee che verranno sviluppate in Della certezza, Wittgenstein ci dice qui che sono le scelte grammaticali a fare da sfondo alle nostre certezze immediate, in particolare sulle relazioni causali. Questi testi sono un’occasione unica per vedere un filosofo come Wittgenstein al lavoro, sia nella composizione diretta dei manoscritti (fatti di osservazioni da cui lui stesso trasceglieva quelle da destinare in seguito alla pubblicazione), sia negli appunti per le lezioni universitarie e nel resoconto stesso di tali lezioni scritto dai suoi studenti.

Altri libri diLudwig Wittgenstein