Giulio Einaudi editore

Lettere

1845-1886
Copertina del libro Lettere di Emily Dickinson
Lettere
1845-1886
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Una lettera mi è sempre parsa come l'immortalità...»

2006
ET Classici
pp. XLVI - 308
€ 10,80
ISBN 9788806184834
A cura di

Il libro

Accattivanti e tenere, sensuali e disperate, le lettere che Emily Dickinson, prima ragazza e poi donna, ci ha lasciato, sono le tessere luminescenti e screziate con cui è possibile oggi tentare di ricostruire il mosaico della sua esistenza e della sua figura. Rappresentazione resa finora incerta da una sorta di vocazione alla solitudine, una specie di solipsismo congenito e apparente che fece di lei, negli anni in cui visse, a margine del Rinascimento americano, una figura di eccezionale, insospettata statura. Per diventare poi in pieno Novecento la figura simbolo della donna forte, colta, moderna e disperatamente sola. O volutamente tale. Eppure seducente, allusiva, maliziosa. Con una nuova prefazione di Barbara Lanati.

Altri libri diEmily Dickinson