Giulio Einaudi editore

Poesia latina d’amore

Catullo, Properzio, Tibullo, Corpus Tibullianum
Copertina del libro Poesia latina d’amore di Gaio Valerio Catullo, Sesto Properzio, Albio Tibullo
Poesia latina d’amore
Catullo, Properzio, Tibullo, Corpus Tibullianum
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

L'opera Completa di Catullo, Properzio e Tibullo con testo a fronte e ampio commento. Una visione approfondita della poesia latina attraverso i tre autori piú classici del genere erotico.

1998
Biblioteca della Pléiade
pp. LXXIII - 937
€ 49,06
ISBN 9788844600617
A cura di

Il libro

La poesia d’amore era ben conosciuta e praticata anche dai greci, ma è Catullo che «inventa l’amore» come storia interiore, come ossessione di un’intera vita, come metafora letteraria delle contraddizioni dell’esistenza, dando inizio a un filone poetico e narrativo che attraversa il cuore della cultura occidentale, trovando echi e riprese nell’«intimo dissidio» di Petrarca e, giú giú verso di noi, nella passione romantica di Werther e dei consimili, negli amori masochistici di Dostoevskij, fino a Proust. La fondazione di una fenomenologia dell’amore viene proseguita e, in parte, ampliata da Properzio e Tibullo che propongono, il primo, l’amore rigorosamente monogamico, il secondo, la bipartizione tra versi in vita e in morte della donna amata, soluzioni che entrambe avranno grande fortuna nella letteratura romanza e cristiana. Questa edizione, introdotta e annotata da uno dei massimi studiosi mondiali della poesia latina, Paolo Fedeli, offre le chiavi per comprendere a fondo l’originalità di questi autori individuando ogni volta ciò che è topos e ciò che non lo è, chiarisce i passi oscuri delle poesie piú criptiche, spiega in maniera esauriente i riferimenti mitologici e letterari, restituisce il senso narrativo e storico di ogni componimento. E restituisce, soprattutto, al di là dell’erudizione, il fascino emotivo coinvolgente di una delle fasi piú alte della poesia di tutti i tempi.

Altri libri diNarrativa classica