Giulio Einaudi editore

La guerra civile

La guerra civile
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Testo latino a fronte

***

«Si vada dove ci chiamano i prodigi divini e l'iniquità dei nemici. Il dado è tratto».

2020
ET Classici
pp. LX - 492
€ 15,00
ISBN 9788806246044
Traduzione di
Introduzione a cura di
Prefazione a cura di

Il libro

La guerra che devastò lo stato romano nel 49-48 a.C. raccontata da un grande condottiero. Leader cinico e spregiudicato, ma anche razionale e lucido, Cesare narra in terza persona i fatti – dall’attraversamento del Rubicone alla battaglia di Farsalo fino alla vittoria finale in Egitto – e le ragioni che lo hanno spinto a «marciare su Roma», a ricorrere alle armi contro una parte dello stesso popolo romano, per difendere dall’odio del Senato e dalle vendette dei nemici la propria dignità, la propria vita e, soprattutto, le libertà repubblicane. Un «diario» di guerra che diventa un avvincente racconto storico di intrighi politici, arbitrî privati e lotte intestine per il dominio di Roma.

Con un approfondito commento storico-critico di Dionigi Vottero. Completano il volume la bibliografia, la cronologia, l’indice dei nomi, dei luoghi e dei popoli.

Altri libri diGaio Giulio Cesare
Altri libri diNarrativa classica