Giulio Einaudi editore

Le vite dei piú eccellenti architetti, pittori, et scultori italiani, da Cimabue, insino a’ tempi nostri

Nell'edizione per i tipi di Lorenzo Torrentino, Firenze 1550
Copertina del libro Le vite dei piú eccellenti architetti, pittori, et scultori italiani, da Cimabue, insino a’ tempi nostri di Giorgio Vasari
Le vite dei piú eccellenti architetti, pittori, et scultori italiani, da Cimabue, insino a’ tempi nostri
Nell'edizione per i tipi di Lorenzo Torrentino, Firenze 1550
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Solevano gli spiriti egregii ... non perdonare ad alcuna fatica ... per condurre le opere loro...»

1986
I millenni
pp. LXII - 1100
€ 90,00
ISBN 9788806596590
Prefazione a cura di

Il libro

La prima delle due edizioni delle Vite – quella che qui si presenta – era comparsa a Firenze nel 1550: ed era una stesura del libro piú tesa e intensa rispetto alla successiva, edita diciotto anni dopo, dove Vasari molto aggiunge ed integra, ma anche spegne e banalizza. Per chi voglia aggiungere informazioni alle sue conoscenze e verificare ipotesi critiche non resta che ricordare, nei «Saggi» Einaudi, gli importanti Studi vasariani di Paola Barocchi. Per chi ricordi la magistrale ricostruzione moderna di Jacob Burckhardt della civiltà rinascimentale, sarà utile guida, anche per Vasari e la cultura moderna, il libro di Maurizio Ghelardi, La scoperta del Rinascimento.