Giulio Einaudi editore

Il cinema e le arti visive

Copertina del libro Il cinema e le arti visive di Antonio Costa
Il cinema e le arti visive
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

I rapporti tra il cinema e le arti visive, idealmente collocati al punto d'incontro dei «tre spazi» analizzati da Eric Rohmer: pittorico, architettonico, filmico.

2002
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XIV - 392
€ 23,00
ISBN 9788806161170

Il libro

In questo saggio, che amplia e approfondisce precedenti lavori dell’autore sugli stessi temi, Antonio Costa esplora i rapporti tra il cinema e le arti visive, idealmente collocati al punto d’incontro dei «tre spazi» analizzati da Eric Rohmer: pittorico, architettonico, filmico. L’interazione tra vari modelli di rappresentazione è studiata, con una particolare attenzione alle problematiche dell’iconografia e dell’intertestualità, sia negli attuali assetti dei rapporti tra cinema e nuove frontiere del visivo, sia in tutte quelle fasi in cui piú vivace è stata la dinamica degli scambi. Accanto al riesame e alla discussione critica di contributi teorici ormai classici sull’argomento (Ragghianti, Arnheim, Panofsky, Ejzenstejn, Rohmer), c’è l’analisi delle realizzazioni filmiche che piú si prestano alla riflessione teorica e metodologica (documentari d’arte, film biografici, le produzioni delle avanguardie storiche). La trattazione, per quanto attenta ai rapporti con l’architettura, privilegia quelli con la pittura, facendo continui riferimenti ad autori e generi che meglio illustrano la tipologia degli scambi, da Godard a Pasolini, da Tarkovskij a Greenaway, da Visconti a Lynch, da Antonioni a Hitchcock, da Fellini a Tim Burton.

Altri libri diAntonio Costa
Altri libri diCinema