Giulio Einaudi editore

Ritratto e società in Italia

Dal Medioevo all'avanguardia
Ritratto e società in Italia
Dal Medioevo all'avanguardia
estratto
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Per scendere finalmente nel cuore del nostro argomento occorrerà chiedersi in cosa il ritratto sia un elemento caratteristico della storia italiana o meglio come questa storia appaia se la si consideri da questo punto di vista, molto particolare».

Enrico Castelnuovo

2015
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XXII - 168
€ 28,00
ISBN 9788806159160

Il libro

Spaziando da Giotto a Boccioni, passando per Masaccio, Tiziano e Bernini, Enrico Castelnuovo affronta un tema centrale della storia dell’arte. Concentrando lo sguardo sull’Italia e prendendo in esame non solo dipinti, ma anche sculture in marmo o in terracotta e placchette in bronzo, l’autore indaga gli usi e le funzioni del ritratto, le sue trasformazioni a seconda dei contesti storici e sociali in cui fu impiegato, il modo in cui fu interpretato per rispondere alle domande dei committenti e alle attese del pubblico, il contributo dato dai grandi maestri alla sua evoluzione. Associando mirabilmente rigore dell’analisi e chiarezza didattica, Castelnuovo spiega come il materiale, il taglio, gli attributi contribuiscano a costruire l’immagine del ritrattato. Dai ritratti morali e civili del Quattrocento fiorentino a quelli piscologici di Giorgione, dagli State portraits di Raffaello ai popolani raffigurati dai maestri lombardi del Settecento, egli mette in evidenza gli snodi fondamentali di una storia secolare e restituisce il modo in cui i contemporanei guardarono e commentarono queste opere.

Altri libri diEnrico Castelnuovo
Altri libri diArte