Giulio Einaudi editore

Visioni di città

Le forme del mondo spaziale
Copertina del libro Visioni di città di Paolo Perulli
Visioni di città
Le forme del mondo spaziale
estratto
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Una riflessione critica sulle teorie e pratiche politiche e sociali piú diffuse relative alle trasformazioni urbane in corso.

2009
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. VIII - 172
€ 17,00
ISBN 9788806192921

Il libro

Le città del mondo stanno modificando quella forma non solo lungamente preparata e costruita nei trattati di architettura, ma anche ben impressa nella mente degli abitanti. Le idee e le visioni che hanno rappresentato le forme della città, proprio perché sfidate dalla grande trasformazione contemporanea, sembrano ora ritirarsi da quello che erano, irrinunciabili direzioni di senso della nostra civiltà. Ma fino a che punto possiamo ridare senso all’idea di centro, messa in crisi nella post-metropoli dispersa come Los Angeles o nell’ubiquità del «villaggio globale»? Nell’epoca dei flussi possiamo continuare a pensare come circolare la forma della città, anzi delle «città di città» che crescono per gemmazione? A loro volta, periferie e ghetti sono versioni dell’idea di bordo che definisce i regimi dell’inclusione e dell’esclusione: oggi proprio le terre di confine sono i nuovi luoghi della trasformazione. Se la città ha sempre selezionato e marcato gli spazi, ha anche sempre cercato nuove combinazioni invadendo e mescolando zone. La rete è dunque la forma-archetipo delle città e della loro infinita capacità riproduttiva e connettiva. Ricostruendo la complessa storia culturale di questi concetti-chiave, ed esplorandone la persistenza rispetto alla realtà attuale, l’autore riflette criticamente sulle teorie e pratiche politiche e sociali piú diffuse relative alle trasformazioni urbane in corso.

Altri libri diPaolo Perulli
Altri libri diArchitettura