Giulio Einaudi editore

La religione dei Romani

Copertina del libro La religione dei Romani di Jörg Rüpke
La religione dei Romani
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

I veri signori di Roma erano gli dèi, come dimostra la moltitudine di culti che si praticavano a Roma, dei riti che vi si celebravano e dei sacrifici che vi venivano offerti.

2004
Biblioteca Einaudi
pp. XII - 330
€ 25,00
ISBN 9788806165864
Traduzione di

Il libro

La religione era un fattore fondamentale della vita pubblica dell’Antichità. Rapporti di parentela, di potere fra sessi e gruppi sociali trovavano sostanza ed espressione nei ruoli e nei rituali religiosi. Riguardando la Città nel suo insieme, la dimensione religiosa costituisce un fattore essenziale per comprendere storicamente e culturalmente l’ascesa di Roma a capitale dell’impero e la complessa natura della società del tempo. Al contempo però, la religione è qualcosa che riguarda il singolo, che regola il mondo nello spazio e nel tempo, che offre soluzioni nei momenti di crisi, quando ci si ammala, quando si litiga con il vicino. Descrivendo in una prospettiva storica e comparatistica i rituali, le idee e le strutture sociali del mondo romano, il libro di Rüpke evidenzia la dinamica interna di quel fenomeno complesso che oggi definiamo e delimitiamo come religione, mettendone in evidenza le basi antropologiche al pari delle metamorfosi storiche dalla nascita di Roma alla tarda Antichità.

Altri libri diJörg Rüpke
Altri libri diReligione