Giulio Einaudi editore

Stephen Markley «Ohio»

Lancinante come un grido, nostalgico come una lettera d'amore, Ohio è il grande romanzo dei nostri anni

Stephen Markley

Quattro ex compagni di liceo si ritrovano per caso a New Canaan, la città che hanno lasciato da tempo, un posto dimenticato da Dio. Raccontando ciascuno un pezzo di verità, i giovani scopriranno prima dell’alba il segreto che ha segnato le loro vite.

Ohio è il primo romanzo di Stephen Markely e, seppur al suo debutto, il lavoro dello scrittore ha ricevuto una straordinaria accoglienza a livello internazionale:

«Un romanzo epico che racconta con rispetto e compassione vite danneggiate e ostacolate. Perché è proprio dalla dimensione umana che dobbiamo partire per comprendere il mondo in cui viviamo».
«New York Times Book Review»

«Meraviglioso e struggente, pagina dopo pagina».
«Chicago Review of Books»

«Uno di quei libri che nessuno più osa scrivere. Questo è un grande romanzo americano»
«The Millions»

Allo stesso tempo lamento e lettera d’amore, Ohio ci ricorda la messe di storie nascoste nelle piccole città. «Wall Street Journal»

Grazie alle storie di Bill, Stacey, Dan e Tina l’autore offre al lettore un affresco sociale forte e profondo, affrontando temi come l’attivismo politico, l’alcolismo, l’omosessualità, la violenza sessuale e la guerra. E nella notte in cui le traiettorie dei quattro giovani protagonisti si incrociano di nuovo, passato e presente, i giorni del liceo carichi di promesse e le disillusioni dell’età adulta, fanno contatto ed esplodono.

«Quando si legge Ohio si muore dalla voglia di tornare là dentro, a sporcarsi le mani con quello schifo di cittadina, mentre quando lo si finisce, è con un senso d’angoscia per la cattiveria degli uomini capace di riverberare per giorni» (Vanni Santoni, «la Lettura – Corriere della Sera»)

Anche Giovanni Francesio, responsabile della narrativa italiana Mondadori, ha accolto con parole calorose l’arrivo di Ohio nelle librerie:

«Questo è uno degli ultimi romanzi che ho cercato di acquisire, quando ancora mi occupavo indegnamente di Narrativa straniera in Frassinelli. […] Dispiace sempre, quando perdi un libro che vorresti pubblicare, ma in questo caso mi era spiaciuto molto più del solito, perché è davvero un grande, grandissimo romanzo. Adesso il tempo ha lenito la ferita, e sono solo contento che il romanzo esca finalmente in Italia, sono contento che lo pubblichi Stile Libero, e non vedo l'ora di rileggerlo tradotto»

Il libro
  • Stephen Markley

    Ohio

    2020
    Una notte d'estate, quattro ex compagni di liceo si ritrovano per caso nella città che hanno lasciato da tempo. Raccontando, ciascuno, un pezzo di verità, scopriranno prima dell'alba il segreto che ha segnato le loro vite. È un posto dimenticato da Dio, New Canaan. Dopo...