Giulio Einaudi editore

Marco Balzano vince il Premio Bagutta 2019 «Resto qui»

Un romanzo che mette d'accordo critica e pubblico.

Marco Balzano vince il Premio Bagutta 2019

Il 23 gennaio Marco Balzano si è aggiudicato il Premio Bagutta 2019, storico riconoscimento letterario arrivato alla novantaduesima edizione. A un anno di distanza dall’uscita, questo premio conferma la straordinaria accoglienza che Resto qui ha ricevuto sia da parte della critica che da parte dei lettori.

Il romanzo dopo essere arrivato secondo all’ultimo Premio Strega si è aggiudicato anche il Premio letterario Elba, il Premio Dolomiti Unesco, il premio Viadana, il premio Latisana, il premio Asti Corte d'Appello e il premio Minerva.

Benché ambientata in altra epoca, la storia parla dei grandi tempi di oggi. Le frontiere, il migrare, i dissidi etnici, i soprusi del potere sulla gente comune, le pulsioni autoritarie. Gigi Riva, «L’Espresso»

La storia di resilienza che si sviluppa attorno all’affascinante e surreale immagine del campanile di Curon, e affidata alla voce di Trina, donna caparbia che ama lottare, non ha conquistato solo il pubblico italiano: il libro infatti è in corso di traduzione in Francia, Germania, Spagna, Olanda, Regno Unito, Cina, Stati Uniti, Israele e Lituania.

Tramite la sua pagina Facebook l’autore commenta così il Premio Bagutta:

«Una domenica sera, avrò avuto dodici o tredici anni, ero passato con mio padre davanti al ristorante Bagutta, in centro a Milano. Gli avevo chiesto di entrare ed ero rimasto qualche minuto sulla soglia a guardarmi attorno perché proprio lui mi aveva raccontato che in quel ristorante davano un premio importante. Gli avevo detto: “Chissà se un giorno lo vincerò anch’io”. Mio padre ha sorriso, poi, quando siamo usciti, mi ha detto che dovevo pensare alla verifica di matematica che avevo il giorno dopo. Oggi anche lui si è ricordato di quella passeggiata di tanti anni fa e al telefono mi ha detto “Questo, tecnicamente, è proprio un sogno che si avvera!”. Più tardi mi ha mandato un messaggio: “Comunque il compito di matematica come al solito è stato un disastro”».

Il libro
  • Marco Balzano

    Resto qui

    2018
    Quando arriva la guerra o l'inondazione, la gente scappa. La gente, non Trina. Caparbia come il paese di confine in cui è cresciuta, sa opporsi ai fascisti che le impediscono di fare la maestra. Non ha paura di fuggire sulle montagne col marito disertore. E...