Copertina

Theodor W. Adorno


Beethoven

Filosofia della musica


2001
Biblioteca Einaudi
pp. XIV - 294
€ 30,00
ISBN 9788806137458

Indice
Chiudi

Indice
Prefazione del curatore. - Abbreviazioni. - I. «Praeludium». II. Musica e concetto. III. Società. IV. Tonalità. V. Forma e ricostruzione della forma. VI. Critica. VII. Prima fase e fase «classica». VIII. «Vers une analyse des symphonies». IX. Stile tardo (I). X. Opera tarda senza stile tardo. XI. Stile tardo (II). XII. «Humanitas» e demitizzazione. - Appendice. - Postfazione editoriale. - Tabella comparativa dei frammenti. - Indice dei nomi. - Indice delle opere.



«Ricostruire come ho ascoltato Beethoven quando ero bambino»

Il libro

Il saggio su Beethoven è l'unica opera alla quale Th. W. Adorno dedicò lunghi anni di studio e di lavoro - i primi testi sull'argomento risalgono infatti al 1934, gli ultimi interventi alla metà degli anni Sessanta -, senza tuttavia riuscire a portarla a termine. Anzi il filosofo non mise nemmeno mano alla stesura vera e propria del testo: da un lato a causa delle difficoltà che l'opera del compositore nel suo complesso poneva e dall'altro, e in prima istanza, perché il filosofo considerava che dopo Auschwitz fosse ormai storicamente impossibile dialogare con una musica che parlava ancora con il tono della humanitas. I frammenti su Beethoven sono poco piú che accenni e balbettii di un discorso che non poteva piú essere articolato in un'epoca in cui i «mondi migliori» celebrati dal grande musicista tedesco risultano soltanto una beffa sanguinosa per un mondo offeso. Ma proprio in questa strenua tensione si può individuare il motivo per cui il libro non venne mai scritto, e i suoi frammenti corrispondono a quella tristezza con cui tanta musica dello stesso Beethoven «parla» misticamente all'uomo, aspettando invano una risposta.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento

Altri libri di Filosofia


 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG