Copertina

Tahar Ben Jelloun


A occhi bassi


2006
ET Scrittori
pp. 222
€ 9,80
ISBN 9788806181321

Traduzione di Egi Volterrani

«A occhi bassi è il romanzo del distacco e della lontananza; il romanzo dell'emigrazione, sradicamento da una cultura, profonda, arcaica, religiosa, che mutila e separa, e il reinnesto in un'altra, laica, moderna, superficiale, che violenta, omologa o annienta ogni diversità».

Vincenzo Consolo

Altre edizioni: A occhi bassi. 1993. Supercoralli

Il libro

Centro focale del romanzo è la voce in prima persona della protagonista, Fatima, che racconta la sua vita dall'infanzia alla maturità. La sua è un'evoluzione intensa e determinata da una forte volontà, che trasforma una pastorella berbera dell'Alto Atlante in una pastorella moderna e aggressiva, inserita, anche se a disagio, nella società e nella cultura metropolitana occidentale; una donna che di sicuro non sa e non vuole tenere «gli occhi bassi».
Dopo Creatura di sabbia e Notte fatale, è il terzo tempo di un'affascinante epopea maghrebina.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento

Altri libri di Narrativa francese


 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG