Copertina

Philip Roth


La lezione di anatomia


2007
ET Scrittori
pp. 242
€ 10,50
ISBN 9788806190736

Traduzione di Vincenzo Mantovani

Terzo e ultimo volume della trilogia di Zuckerman, La lezione di anatomia comprende alcune delle scene piú divertenti e nello stesso tempo piú feroci di tutta la narrativa di Roth.

Altre edizioni: La lezione di anatomia. 2006. Supercoralli

Il libro

A quarant'anni, lo scrittore Nathan Zuckerman cade vittima di un misterioso disturbo - puro dolore, che inizia dal collo e dalle spalle, invade il torace e prende possesso dello spirito. Zuckerman, la cui vita era il lavoro, non riesce a scrivere neppure una riga. Il suo lavoro diventa allora peregrinare da un medico all'altro, ma nessuno individua l'origine del dolore, e nessuno lo riesce a mitigare. Zuckerman comincia a chiedersi se il dolore non sia causato dai suoi stessi libri. E mentre se lo chiede, la sua dipendenza dagli antidolorifici si evolve in una vera e propria tossicodipendenza: dalla vodka, dalla marijuana e dal Percodan. La lezione di anatomia è una grande commedia della malattia, scritta in quello che il critico inglese Hermione Lee ha definito «uno stile allo stesso tempo (...) spudorato e riflessivo (...) lirico e circospetto, che emana attraverso confessioni e indignazioni comiche (...) una sapiente, umana autorevolezza».

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento
 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG