Copertina

Paolo Griseri


La Fiat di Marchionne

Da Torino a Detroit


2012
Passaggi Einaudi
pp. XII - 212
€ 17,50
ISBN 9788806212070

«Nell'Italia da curva Sud in cui ci capita di vivere, la Fiat di Sergio Marchionne è il soggetto ideale. Crea tifo, scatena passioni, divide le famiglie. Marchionne è un imprenditore moderno, coraggioso, che rompe gli schemi, o è il restyling del padrone d'altri tempi, paternalista, cinico e antisindacale? Forse è tutt'e due, un maglioncino con il cappello a cilindro».

Paolo Griseri, La Fiat di Marchionne. Da Torino a Detroit

***

Dove andrà la Fiat? Dove la porterà il suo amministratore delegato? Ma soprattutto, com'è arrivata al dilemma tra conquistare l'America e farsi conquistare? Gli ultimi dodici anni del Lingotto raccontati da chi li ha vissuti da vicino.

Altre edizioni: La Fiat di Marchionne. 2012. eBook

Il libro

Gli ultimi dodici anni di storia della Fiat coincidono con la trasformazione dell'Italia. In qualche modo la determinano. Se oggi siamo un Paese un po' più aperto a quel che accade nel resto del mondo lo dobbiamo anche al Lingotto e a Sergio Marchionne. Se oggi siamo un Paese in cui licenziare è più facile - anche quando il motivo del licenziamento è ingiusto - e scioperare è più difficile, lo dobbiamo ancora, in gran parte, alla Fiat di Marchionne. Dividendo l'Italia in due come uno stadio, l'azienda di Torino ha fatto da punto di riferimento nei cambiamenti. Come era accaduto già nel suo primo secolo di vita. Per questo il racconto parte dalla festa del centenario del Lingotto, nel 1999, e ripercorre scena e retroscena, annunci pubblici e trattative segrete, di dodici anni vissuti sempre al limite tra il rischio del fallimento e l'opportunità di una clamorosa riscossa. Una storia rivelata dai documenti, dai bilanci, dagli stati d'animo di manager, sindacalisti e dipendenti. Per scoprire quel che forse è rimasto nascosto nella narrazione di questi anni: il carattere globale, e non più solo italiano, del nuovo capitalismo di Torino.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG