Copertina

Jan-Werner Müller


L'enigma democrazia

Le idee politiche nell'Europa del Novecento


2012
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XX - 356
€ 26,00
ISBN 9788806213008

Indice
Chiudi

Indice
Elenco delle illustrazioni. - Introduzione.- Ringraziamenti. - I. La massa fusa. - II. Esperimenti negli anni tra le due guerre. - III. Soggetti fascisti. - IV. Il pensiero della ricostruzione. - V. Il nuovo periodo della contestazione. - VI. L'antipolitica e il senso della fine. - Indice analitico.



Traduzione di Luigi Giacone

«Non vedo motivo di andare particolarmente fieri dell'ordinamento costituzionale assunto dall'Europa occidentale nel dopoguerra (sostanzialmente esteso anche ai paesi dell'Est dopo il 1989) e degli ideali che lo ispirarono. Se mai, la coscienza storica del modo in cui gli europei giunsero a tale assetto potrebbe contribuire almeno in piccola parte a spegnere la confortante illusione che la democrazia liberale sia necessariamente la condizione politica predefinita dell'Europa, o piú generalmente dell'Occidente».

Jan-Werner Müller, L'enigma democrazia

Il libro

Frutto di una ricerca decennale, questo libro ricostruisce le complesse vicende del pensiero politico nell'Europa occidentale e orientale del Novecento. In un intreccio esemplare di storia intellettuale, politica e culturale, l'autore enuclea le idee che hanno informato il tumultuoso periodo degli estremismi ideologici precedenti al 1945, cosí come la liberalizzazione della politica occidentale dopo il secondo conflitto mondiale.
Accanto ai vividi ritratti di celebri pensatori politici, L'enigma democrazia riporta alla luce i profili di innumerevoli personaggi oggi ingiustamente dimenticati, e di movimenti e istituzioni che da essi trassero ispirazione. L'autore riserva particolare attenzione alle idee messe in campo per legittimare il fascismo e al loro rapporto con il genere di democrazia liberale che prese piede nell'Europa occidentale del dopoguerra. Si concentra poi sulle grandi sfide rappresentate dal '68 e dall'avvento del «neoliberismo », per approdare a una severa valutazione critica dell'attuale età post-ideologica.

***

«Questo volume, di ammirevole completezza e profondità, analizza le radici ambiguamente liberali delle istituzioni e delle pratiche politiche del liberalismo affermatesi nell'Europa del dopoguerra. Le indagini dedicate agli sviluppi della democrazia nell'Europa occidentale e orientale mi hanno colpito per il loro equilibrio».

Jürgen Habermas

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG