Copertina

Gustavo Zagrebelsky


Fondata sulla cultura

Arte, scienza e Costituzione


2014
Vele
pp. 120
€ 12,00
ISBN 9788806218201

L'arte e la scienza «sono» libere, dice la Costituzione. E «devono esserlo». La cultura asservita a interessi politici ed economici tradisce il suo compito. Gli uomini di cultura devono guardarsi dalla piú sottile delle insidie: mettersi al servizio in modo non volontario e quasi inavvertito.

Altre edizioni: Fondata sulla cultura. 2014. eBook

Il libro

La società non è la somma di rapporti bilaterali concreti, tra persone che si conoscono reciprocamente. È un insieme di rapporti astratti di persone che si riconoscono come appartenenti a una medesima cerchia umana, senza che gli uni nemmeno sappiano chi sono gli altri. Come può esserci vita comune, cioè società, tra perfetti sconosciuti? Qui entra in gioco la cultura. Dopo Fondata sul lavoro, Gustavo Zagrebelsky prosegue la sua riflessione sui principî della Costituzione: al centro di questa riflessione stanno le idee, la loro importanza nella nostra esistenza, la gioia che possono procurare e i pericoli che ne insidiano l'autenticità. Senza idee, non c'è cultura; senza cultura non c'è società. E, senza libertà della cultura non c'è libertà della società.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento

Altri libri di Problemi contemporanei


 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG