Copertina

Günter Grass


Sbucciando la cipolla


2007
Supercoralli
pp. 388
€ 19,00
ISBN 9788806187323

Traduzione di Claudio Groff

La testimonianza vivida e sincera di un grande scrittore. Gli anni della guerra, l'appartenenza alle Waffen-SS, il campo di prigionia, le prime prove letterarie e l'affermazione. Un libro che espone una ferita esistenziale, e racconta, dal 1939 alla fine degli anni Cinquanta, la Germania vista dall'interno.

Altre edizioni: Sbucciando la cipolla. 2009. Super ET

Il libro

«Grass ha scritto un memoir di rara bellezza letteraria, sorprendentemente ricco di fantasia poetica. Si continuerà a leggerlo ancora per molti anni, quando sia le polemiche politiche, sia il clamore suscitato dalla sua tardiva confessione, saranno dimenticate».

«The New Yorker»



Si apre nel settembre del 1939 l'autobiografia di Günter Grass, quando l'esercito tedesco invade la Polonia e il conflitto coinvolge sin dai primi giorni la zona di Danzica, la città in cui è nato nel 1927. Come la quasi totalità dei ragazzi tedeschi dell'epoca, il dodicenne è un acceso sostenitore di Hitler; nella sua fervida immaginazione le gesta dei cavalieri medievali descritte nei romanzi d'avventura si fondono con gli audaci successi dei soldati della Wehrmacht proposti dalla propaganda nazionalsocialista. Anche per questo, a quindici anni decide di presentarsi volontario in Marina, come sommergibilista. Ma quando, negli ultimi mesi del 1944, arriva effettivamente la chiamata alle armi, si trova assegnato a un battaglione delle Waffen-SS. Un'esperienza condivisa con molti, non cercata e di breve durata, della quale tuttavia il futuro scrittore, il censore intellettuale e morale della vita pubblica tedesca, non aveva sinora mai parlato pubblicamente. In un campo di prigionia americano ha inizio il lento processo di maturazione politica e personale di un giovane nella cui mente è ben saldo il desiderio di fare l'artista. Sarà tutt'altro che facile e lineare il suo percorso in una Germania uscita annichilita dalla guerra. Un paese che nell'arco di poco più di un decennio riuscirà a ritrovare se stesso e a riconquistare anche voce letteraria. Grazie in particolare proprio a Günter Grass che oggi con Sbucciando la cipolla, da grande scrittore, una volta di più rende vivi e manifesti gli eventi della propria esperienza nella Storia.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento

Altri libri di Narrativa tedesca


 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG